Next Gen: Inter-Arsenal 0-1, eliminati i nerazzurri campioni in carica

06 marzo alle 18:00

Fuori, ma a testa alta. Nonostante una grande partita, giocata con grinta e determinazione per tutti i 90', la Primavera nerazzurra viene eliminata dall'Arsenal negli ottavi di finale della NextGen Series. Su un campo impossibile, a causa dell'intensa pioggia, gli inglesi hanno la meglio capitalizzando l'unica azione da gol prodotta in tutto l'arco della gara: un tiro da fuori area di Yennaris al 69'. I ragazzi di Bernazzani tentano l'assedio finale andando vicini al pareggio con un colpo di testa di Tassi (81'), ma il fortino inglese ha retto ai continui assalti portati dai nerazzurri, riuscendo a conquistare una qualificazione che ai punti non avrebbe meritato. Ora la testa va all'unico obiettivo stagionale rimasto: il campionato.

PRIMO TEMPO - Di fronte agli occhi interessati in tribuna del dottor Ernesto Paolillo, l'Inter scende in campo con il consueto modulo (4-2-3-1) e si schiera con Di Gennaro in porta, Bandini-Alborno esterni bassi, coppia centrale formata da Donkor e Spendlhofer,  Olsen e Tassi a fare muro davanti alla difesa, Belloni, Garritano e Gabbianelli a supporto di Colombi punta centrale. I primi minuti della gara, sono caratterizzati da un sostanziale equilibrio e anche a causa del campo (ai limiti della praticabilità a causa dell'intensa pioggia) le azioni manovrate sono difficili da impostare. Al 16' i nerazzurri si rendono pericoli con Tassi, che da fuori area controlla e fa partire un gran tiro di collo pieno, che sfila di un soffio oltre la traversa facendo tremare Iliev. Alla mezz'ora  arriva la risposta degli inglesi, che con Gnabry si fanno vedere dalle parti di Di Gennaro: il suo tentativo è deviato provvidenzialmente in corner da Donkor. Bella partita, ma poche emozioni. Senza recupero, termina 0-0 il 1° tempo di Inter-Arsenal.

SECONDO TEMPO - Senza cambi, ha inizio la seconda frazione di gara. Le condizioni del campo, peggiorano sempre di più e la pioggia non intende arrestarsi. Giocare è davvero complicato e lo spettacolo ne risente. Si lancia lungo alla ricerca delle punte e costruire azioni manovrate è impresa difficile, se non impossibile. Ma al 69' l'Arsenal riesce a sbloccare la partita. Gabbianelli sbaglia l'appoggio, Yennaris prende palla, parte in progressione e fa partire un tracciante a mezza altezza che si infila imparabile alle spalle di Di Gennaro. I nerazzurri ci mettono il cuore e al 79' vanno vicinissimi al pareggio: cross dalla destra di Bandini e Monteiro nel tentativo di anticipare Colombi rischia un clamoroso autogol, facendo tremare Iliev. Due minuti più tardi (81') l'occasione d'oro è sulla testa di Tassi, ma il suo tentativo sfila di poco sul fondo. Bernazzani tenta il tutto per tutto e all'86' compie un doppio cambio: fuori Belloni e Donkor, dentro Terrani e Zaro. Ma non succede più nulla e dopo 4' di recupero il match termina. L'Arsenal batte di misura 1-0 l'Inter e si qualifica ai quarti di finale della NGS dove affronterà i russi del CSKA Mosca.

INTER-ARSENAL 0-1

Marcatori: 69' Yennaris

INTER (4-2-3-1): 1 Di Gennaro; 2 Bandini, 4 Donkor (86' Zaro), 5 Spendlhofer, 3 Alborno; 6 Tassi, 8 Olsen; 7 Belloni (86' Terrani), 11 Garritano; 10 Gabbianelli (77' Bocar); 9 Colombi.

A disposizione: 12 Smug, 14 Ferrara, 15 Paramatti, 16 Palazzi.

Allenatore: Daniele Bernazzani.

ARSENAL (4-3-3): 1 Iliev; 2 Bellerin, 5 Monteiro, 6 Hajrovic (69' Wynter), 3 Angha; 7 Olsson, 4 Yennaris, 8 Hayden; 10 Gnabry (85' Lipman), 9 Akpon, 11 Ansah.

A disposizione: 12 Wynter, 13 Vickers, 14 Ottewill, 15 Jerb, 17 Iwobi, 18 Mugabo.

Allenatore: Terry Burton

Arbitro: Sig. Davide Oggioni (sezione arbitrale di Monza)

NoteAmmoniti: 36' Hajrovic, 38' Bellerin, 72' Yennaris, 78' Iliev, 92' Olsen  Tempi di recupero: 0', 4'

Commenta

Grazie per averci inviato il tuo commento. E' stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.