Botev Plovdiv fallito:| Il destino dei tanti 'italiani'

30 giugno alle 18:00

Il Botev Plovdiv, lo scorso anno colonia di giocatori italiani, è ufficialmente fallito, e a meno di clamorose svolte dovrebbe ricominciare dalle serie dilettantistiche bulgare. Il club - che in questa stagione avrebbe compiuto cento anni di storia - era stato escluso dal massimo campionato lo scorso marzo, e in questo giorni la decisione ufficiale del tribunale sportivo di dichiarare il fallimento della squadra.

Sono tanti i calciatori italiani e non rimasti senza squadra: molti di loro già a marzo avevano trovato sistemazione nei campionati dilettantistici, in quanto non potevano accasarsi ad una squadra professionistica per via del contratto stipulato col Botev. Tra i tanti il portiere Luca Brignoli, protagonista due anni fa di un ottima stagione col Ravenna (con cui ha raggiunto i play-off di Prima Divisione): su di lui sembra esserci l'interesse della Lumezzane. La squadra lombarda potrebbe ingaggiare anche l'esterno Gilberto Zanoletti. Diverse squadre di Lega Pro invece sull'altro estremo difensore Maichol Di Girolamo (ex Salernitana), che era stato aggregato alla squadra solo a gennaio durante il ritiro in Calabria, e in seguito ha concluso la stagione col Canistro.

Il difensore Ciro Sirignano dovrebbe giocare in D: su di lui pare forte l'interesse dell'Avellino e della Turris. Potrebbe tornare al Novara l'ex capitano Max Brizzi, ma con un ruolo importante nello staff tecnico. Pronto al ritorno nei professionisti anche Alan Carlet, che ha concluso la stagione con lo Sporting Terni in D, anche se non è da escludere una sua permanenza nella squadra umbra. Da registrare anche l'interesse della Vigor Lamezia. Sirene inglesi invece per il camerunese (con passaporto italiano) Merlin Boyomo, che nelle scorse settimane era stato accostato pure al Crotone. Potrebbe tornare in Italia il difensore nigeriano ex Lazio e Cesena Daniel Ola. Vicino al ritorno in Sudamerica invece il terzino Sebastian Flores: l'ex Salernitana ha diverse richieste nel massimo campionato argentino e uruguaiano.

Per il giovane difensore Fabrice Gomes resta aperta l'ipotesi Valenciennes. Potrebbe tornare in Francia anche il giovane portiere congolose Sendo Kololo, nazionale under 20: su di lui anche alcune squadre italiane di serie B. Il Siena sembra essere sulle tracce di Valery Kameni, giovane attaccante camerunese molto promettente. Rimarrà al Carpenedolo invece Alberto Rebecca, che si era trasferito a gennaio; stesso discorso per Emanuele Morini, che rimarrà al Foggia. Ancora liberi invece Enrico Piccioni, tecnico esonerato a dicembre, e Filippo Di Pierro, colui che sarebbe dovuto essere il suo sostituto.


Antonio Franco

Commenta

Grazie per averci inviato il tuo commento. E' stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.