Nani lascia Mendes e parla con la Juve? 'No, Jorge resta il mio manager'

30 ottobre alle 13:20

Nani smentisce con forza tutte quelle voci che hanno sistematicamente messo in discussione il suo rapporto con l'agente Jorge Mendes: "Vorrei sapere l'origine e la ragione di tali falsità - dice il nazionale portoghese, che poi prosegue - Jorge Mendes è stato, è e sarà sempre il mio manager. Quindi non capisco perché alcune persone si prendono la briga di inventare queste cose".

 
Nani aumenta la dose assicurando che tutte queste voci "sono false", e che la relazione di "amicizia professionale" con Jorge Mendes "non è mai stata in discussione.": "Ci sono persone a cui piace inventare storie su di me e adesso hanno addirittura provato a mettersi tra me e il mio manager, ma non ne vale la pena. Tutto questo è una menzogna e ribadisco che Jorge Mendes è sempre stato, è e continuerà ad essere il mio manager. Punto".

10.30 Il futuro di Nani è lontano dalla Premier League, dall'Inghilterra e da Manchester, per proprio volere. Il clima che il portoghese sta respirando alla corte di Sir Alex è irrespirabile. I continui litigi con la società e col manager, le panchine e le tribune costanti gli hanno fatto prendere la decisione di abbandonare a 25 anni la maglia del Manchester United, sogno per tantissimi calciatori da una vita. Lui vorrebbe l'Italia ma in giro si leggono numerosi versioni discordanti sul suo futuro. Calciomercato.com ha parlato con persone vicine al giocatore e può raccontare in esclusiva cosa sta accadendo intorno all'asso portoghese.

Innanzitutto il procuratore di Nani non è più Jorge Mendes. Ci tiene a farlo sapere il fratello del calciatore. Certo l'agente portoghese è in contatto col giocatore ma non ha il mandato per trattare il giocatore in giro per l'Europa. Eppure lo sta facendo, ma mettendo a rischio l'eventuale partenza dello stesso Nani da Manchester. L'unico vero agente di Nani è il fratello José Emiliano Almeida Araujo che ha chiesto ma non ancora ottenuto un incontro con la Juventus. Il problema sta nelle richieste che Jorge Mendes sta facendo ai club interessati al giocatore: 40 milioni solo per il cartellino. Troppi, ma soprattutto, non veritieri. Anche per questo motivo la Juventus ha inizialmente rimbalzato Jorge Mendes.

Il Manchester United per lasciare partire Nani però chiede una cifra sui 15-20 milioni di euro. Il problema semmai è l'ingaggio che il portoghese vorrebbe strappare alla sua nuova squadra: 10 milioni di euro netti a stagione. Una cifra insostenibile per il calcio italiano che spaventa sia il Milan che eventualmente l'Inter. Forse solo la Juventus, trattando al ribasso fino a 6-7 milioni di euro l'anno, potrebbe pensarci. Questo è quanto sperano Nani e il suo entourage che nelle prossime settimane sperano di incontrare la dirigenza bianconera.

Commenta

Grazie per averci inviato il tuo commento. E' stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.