Alla scopera di Botta: ecco chi è il nuovo acquisto dell'Inter

06 marzo alle 19:05

Sono in molti a chiedersi se Ruben Botta, prossimo colpo dell'Inter, sia pronto per la Serie A. I tifosi neroazzurri temono un Ricky Alvarez bis, sino ad ora un fallimento assoluto. Conosciamo, dunque meglio l'esterno offensivo agentino.

Ruben Alejandro Botta Montero, nato il 31 gennaio del 1990, cresce nelle giovanili del Boca Juniors. Il glorioso club di Buenos Aires preferisce, però, puntare su altri nomi della cantera, come Pol Fernandez e Nicolas Colazo. Chi crederà nel potenziale del giovane argentino sarà il Club Atletico Tigre, che nel 2009 lo acquista e lo fa esordire in prima squadra proprio contro il Boca. Anche con la maglia dei Matadores Botta fatica a trovare spazio con regolarità nelle prime stagioni. Poi con l'inizio del Torneo Inicial 2012 comincia la sua esplosione. L'allenatore Nestor Gorosito lo schiera praticamente sempre e lui risponde a suon di assist e gol. Le sue ottime prestazione attirano l'attenzione di alcuni club europei come RomaTottenham e, appunto, Inter.

Ruben Botta è un esterno offensivo mancino, che ama giocare prevalentemente a sinistra in un tridente d'attacco, ma può addattarsi anche a destra data la sua abilità nel sapere usare bene entrambi i piedi. A differenza di Alvarez è più veloce e, nonostante non sia molto alto, dispone di una buona forza fisica. Un autentico 'dribblomane', in grado di far male sia quando crossa sia quando calcia in porta.

Sarebbe sbagliato sbilanciarsi e dire che l'Inter ha fatto un affare. E' noto che il calcio argentino sia completamente diverso da quello italiano. Considerato, però, che Botta arriverà in neroazzurro a parametro zero, si può senz'altro affermare che si tratta di una scommessa low cost che stuzzica e non poco.


Matteo Palmigiano

Commenta

Grazie per averci inviato il tuo commento. E' stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.