Mai come quest'anno tutta Torino è stata al centro del mercato: le lunghe trattative della Juventus per un trequartista da un lato e i nomi di Matteo Darmian (venduto in Inghilterra per 18 milioni più bonus) e Nikola Maksimovic (in uscita e obiettivo del Napoli) dall'altro, hanno preso le prime pagine dei giornali. Ma mentre il Manchester United si assicurava l'esterno difensivo della Nazionale Gianluca Petrachi si muoveva sottotraccia per assicurare al suo tecnico rinforzi preziosi, di cui la maggior parte italiana. Poche squadre di Serie A, infatti, hanno fatto un mercato come la squadra di Giampiero Ventura: assicurandosi talenti come Andrea Belotti, Daniele Baselli, Davide Zappacosta e giocatori che già conoscono la massima serie italiana come Danilo Avelar, Afryie Acquah e  Joel Obi.

AZZURRO-GRANATA -  Mentre una volta era l'altro lato della città piemontese a pensare alla Nazionale, ora è il momento del Toro. Il neoarrivato Andrea Belotti è solo l'ultimo acquisto della "serie Azzurra" dei granata il "Gallo" (arrivato per 7,5 milioni dal Palermo) infatti si unisce a Daniele Baselli e Davide Zappacosta, arrivati entrambi dall'Atalanta per un totale di 12 milioni a cui si aggiunge il riscatto di Marco Benassi dall'Inter (per circa 3,5 milioni). Oltre alla giovane età (Belotti ha 21 anni, gli altri due 23, Benassi 20) la Nazionale è il fil rouge che unisce questi quattro giocatori, che collezionano insieme più di 50 presenze nell'under 21 azzurra di Di Biagio: 20 per Belotti, 17  per Zappacosta, 12 Baselli e 10 Benassi. Sono giovani e ambiziosi, ed erano stati cercati da molte squadre (Baselli per esempio è stato a lungo obiettivo del Milan), ma solo i granata sono riusciti ad assicurarseli, pagandoli praticamente il valore della cessione di Darmian. Mente Zappacosta, Belotti e Benassi hanno molta concorrenza nei propi ruoli, Baselli si è già fatto notare come nuovo uomo chiave del centrocampo granata, segnando in Coppa Italia contro il Pescara, ma non è detto che Ventura non premi gli altri neoarrivati nel corso della stagione. 

CONTE ASPETTA - E proprio Giampiero Ventura è l'uomo ideale per far crescere i ragazzi di Luigi di Biagio, che aspettano il passaggio alla nazionale maggiore. Il tecnico di Genova infatti a Torino ha già creato le condizioni ideali per far esplodere Matteo Darmian, che non era riuscito ad affermarsi al Milan, e Alessio Cerci, eterna promessa della Roma. Anche Ciro Immobile, che prima si era fatto notare soprattutto in Serie B nel Pescara di Zeman, è riuscito a esprimersi al suo meglio sotto il tecnico granata: riuscirà Andrea Belotti a superare i suoi 6 goal stagionali dell'anno scorso con il Palermo? E Baselli diventerà compagno di reparto di Verratti e Marchisio negli Europei 2016? Antonio Conte e la Nazionale aspettano con impazienza i nuovi ragazzi terribili di Torino.

Matteo Moschella
@MatteoMoschella