Intervenuto ai microfoni di Radio Crc l'agente di Ricardo Rodriguez, Gianluca Di Domenico, ha parlato dell'attuale momento del terzino sinistro del Milan delle polemiche sul suo rendimento e delle mosse future anche in ottica nazionale dove ha ieri segnato un rigore decisivo nei playoff contro l'Irlanda del Nord.

RIGORISTA - "Uno dei rigori più difficili che Ricardo Rodriguez ha calciato fu quello col Real Madrid dove il portiere perse molto tempo e anche ieri non è stato facile perché c’era un ambiente ostile e si è perso un po' di tempo. Lui calcia istintivamente e nell’attimo prima di calciarlo ha un intuito incredibile e se ci fate caso, il portiere viene sempre spiazzato. Quel rigore della Svizzera di ieri non c’era, bisogna ammetterlo, ma questa Nazionale gioca da grande squadra e le grande squadre alla fine le vincono queste partite".

COL MILAN - "Ricardo ha avuto un piccolo problema muscolare, ma ha ripreso la migliore condizione e dovrebbe giocare domenica nella sfida della Svizzera, ma giocherà solo se sarà al 100%. E’ in continuo contatto col Milan, ma se avrà dei risentimenti muscolari non giocherà anche per essere in forma per il Napoli".

CONTRO IL NAPOLI - "Ricardo conosce benissimo il Napoli, lo ha già affrontato, e sottovalutarlo sarebbe da stupidi. E’ vero, la squadra azzurra sta attraversando un momento particolare, ma al San Paolo è davvero dura battere il Napoli e il Milan metterà in campo attenzione e concentrazione. Si tratta di una delle partite più difficili per il Milan in stagione. Ricardo può fare anche il centrale ed ha nell’impostazione di gioco una tranquillità assoluta nel gestire il pallone quindi sì, forse somiglia un po' a Ghoulam anche per ciò che concerne qualità ed esperienza”.