"Tre anni meravigliosi”. Massimiliano Allegri riavvolge il nastro della sua esperienza alla Juventus e ripercorre le principali tappe dell’avventura in bianconero a Premium Sport: ”Sono stati tre anni meravigliosi, in cui abbiamo raggiunto due finali di Champions League - ha detto l’allenatore bianconero. La prima inaspettata, la seconda con più speranze di vincerla. Così non è stato, però giocare una finale di Champions non capita spesso". 

CHAMPIONS - “Non è un obiettivo, ma un sogno per cui bisogna lavorare nel tempo. L'obiettivo della Juventus è di essere stabile al vertice d'Europa. La società sta facendo un gran lavoro, a cui vanno aggiunte le motivazioni, che fanno sempre la differenza. Il girone quest'anno è più equilibrato di quello che sembra".

BUFFON - "È speciale, da vent'anni è il migliore al mondo. Arrivare a 39 anni ed essere riconosciuto come il miglior portiere della Champions è qualcosa di particolare. Secondo me il suo segreto è vivere le cose come un ragazzino, con un po' di sana follia e incoscienza".