In conferenza stampa prima della sfida di Champions League contro i bulgari del Ludogorets, Arsene Wenger parla delle difficili trattative per il rinnovo del contratto di due big come Mesut Ozil e Alexis Sanchez: "Credo che non sia soltanto una questione economica: l'Arsenal vuole vincere trofei, ma siamo in un campionato che vede protagoniste tante grandi squadre, nessuno può promettere di arrivare primo a fine stagione". A proposito delle divergenze sui compensi dei due fuoriclasse, poi, Wenger aggiunge: "Trattare con i calciatori è sempre stato difficile, l'unica cosa che è cambiata nel corso degli anni è il livello dei compensi, ma i calciatori vogliono sempre monetizzare al massimo poiché la loro carriera dura circa 10 anni".