Gian Filippo Felicioli, laterale mancino dell'Ascoli, cresciuto nel vivaio del Milan, parla in conferenza stampa del momento no dei bianconeri: "A Brescia abbiamo sbagliato l'approccio e siamo stati surclassati dal punto di vista fisico dai nostri avversari. La situazione che stiamo vivendo non è delle migliori, ma finora non abbiamo mai fatto mancare l'impegno. Ad Avellino ci aspetta una gara molto insidiosa contro una squadra che ha cambiato allenatore da poco e avrà grandi stimoli. Vorranno far bene davanti al loro pubblico visto che vengono da un momento non bello. Siamo pronti ad affrontarli nella maniera giusta perché siamo tutti intenzionati a tirarci fuori quanto prima da questa posizione di classifica, a cominciare da sabato. Ci piacerebbe poi dare una soddisfazione ai tifosi. A livello personale sono soddisfatto del mio rendimento, sto imparando il mestiere e sento di migliorare, anche se sono ancora al punto di partenza e posso fare meglio".