Dura sanzione della Fifa nei confronti del Seraing, club belga che ha violato le norme relative ai Tpo (third-party ownership): multa da 150 mila franchi svizzeri (137 mila euro) e mercato bloccato per quattro sessioni consecutive. La Fifa, nel dicembre dello scorso anno, aveva deciso di vietare una volta per tutte la proprietà dei giocatori da parte di terzi, norma entrata in vigore dallo scorso 1 maggio: stop, dunque, alla pratica - comune soprattutto in Sudamerica - di acquistare il cartellino di un calciatore da parte dei fondi d'investimento. Ma il Seraing ha venduto parte del cartellino di diversi giocatori a un soggetto terzo, consentendogli così di "condizionare l'indipendenza e le politiche del club per quanto riguarda i trasferimenti", la condanna della Disciplinare della Fifa.