Un giocatore interessante, uno dei protagonisti del grande Mondiale Under 20 dell'Uruguay, chiuso al quarto posto dopo aver perso ai rigori sia la semifinale sia la finale per salire sul gradino più basso del podio (contro l'Italia). La Celeste continua a creare centrocampisti di talento, tra questi ci sono Federico Valverde del Real Madrid (ora in prestito al Deportivo La Coruna), Rodrigo Bentancur della Juventus e Carlos Benavidez, che presto potrebbe fare il salto in una big. L'Inter infatti lo segue da tempo e potrebbe decidere di anticipare i tempi per strapparlo alla concorrenza di Benfica, Genoa e Fiorentina. Un interesse reale, confermato dal suo agente Javier Hernandez a FcInterNews.it: "Non abbiamo parlato direttamente con l'Inter ma con alcuni intermediari. Sarebbe un onore vestire la maglia di un club così importante come quello nerazzurro. Vediamo quello che succederà Abbiamo ricevuto offerte anche da Spagna e Inghilterra, quello che posso dire è che sceglieremo il meglio".

PROFILO - Considerato un mix tra Casemiro e Vecino, arrivato in estate alla corte di Spalletti dalla Fiorentina, Benavidez è un centrocampista centrale classe 1998, in grado di giocare da volante o da mezzala. In forza al Defensor, dove è cresciuto e diventato grande, lo scorso gennaio ha vinto il campionato sudamericano under 20 con l'Uruguay. All'Inter piace per le sue qualità e per lo status di comunitario: Benavidez, che ha ammesso di ispirarsi a Nainggolan, infatti ha concluso l'iter per prendere il passaporto italiano. Fondamentale per il suo sbarco in Serie A.