Al termine dell'audizione davanti alla procura antidoping di Roma, Lucioni ha rilasciato alcune dichiarazioni. "Ho spiegato la realtà dei fatti, rispondendo alle domande che mi sono state poste nel massimo della tranquillità. Confido nella giustizia, perchè non ho responsabilità dirette. La mia preoccupazione è tornare presto in campo per aiutare i miei compagni, che mi sono stati vicini in questo periodo, credendo alla mia versione. Ringrazio la società, che mi sta dando tutto il supporto possibile". Lucioni è stato sospeso in seguito ai controlli dopo la partita del 10 settembre contro il Torino.