Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, ha parlato a margine del premio "Viareggio Sport". Ecco le parole raccolte dall'inviato di Calciomercato.com, Giacomo Brunetti: "Questo è un momento in cui non abbiamo raccolto punti, anche se abbiamo fatto prestazioni per cui meritavamo di più. Le partite però vanno vinte e a volte lo si fa con malizia e capacità che ci sono mancate. L'infortunio di Di Francesco? Perdiamo un ragazzo importante, spero di recuperarlo quanto prima, non credo sarà così lunga per il suo recupero. Cosa succede a Destro? Bisogna chiederlo a lui, è lui che deve rispondere. Ha sicuramente enormi potenzialità, ma fa fatica a trovare continuità nelle prestazioni. Solo attraverso il lavoro riuscità a venirne fuori. La mancata convocazione con l'Italia di Verdi? Non mi sorprendo di nulla, ogni ct ha il diritto di fare le sue scelte. Simone ha fatto due bellissimi gol, il suo valore lo conoscono tutti, anche Ventura. Le due punizioni con due piedi diversi? Penso sia una cosa unica, a dimostrazione delle sue qualità. Difficile trattenerlo la scorsa estate? No, lui sta facendo un percorso e si sta costruendo la possibilità di essere ambito da squadre più importanti, quest'anno per lui sarà importantissimo".