LA TRATTATIVA con Insùa continua. Del resto quando Corvino punta l’obiettivo non è facile fargli mollare la presa. Così, forte dell’accordo già raggiunto con il Liverpool (costo del cartellino del giocatore 5,5 milioni), da qualche giorno il ds viola ha cominciato a premere sul giocatore (e suoi suoi manager) per arrivare alla firma del contratto. Diversi i passaggi da limare, su tutti — come annunciato dallo stesso Corvino — le pretese economiche del giocatore che per il dirigente viola dovranno per forza rientrare nel tetto budget che la società ha deciso di applicare ormai da diverse stagioni.

LA FUMATA bianca comunque è attesa a breve. E l’obiettivo della Fiorentina è di far arrivare in viola Insùa per l’inizio del ritiro di San Piero. Anche perché, in caso di ulteriore rinvio lo sbarco a Firenze del giocatore dovrebbe slittare a Ferragosto, ovvero dopo che l’esterno argentino avrà risposto alla convocazione della sua Nazionale che giocherà l’11 agosto.