A Roma non è uno qualunque. Una vita, come recita il titolo del suo libro, è la vita di Bruno Giordano. Ha giocato con Lazio, Napoli, Ascoli, Bologna ma il cuore l’ha lasciato a Roma: 254 le presenze collezionate e 110 gol. L’ex biancoceleste ha analizzato il momento Lazio e ha parlato di Ciro Immobile, che qualcuno ha accostato a lui, a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Ho detto e ripeto che finalmente mi rivedo in qualcuno: Immobile. Per come gioca, per il furore che mette sempre in campo”. Questa potrebbe essere la stagione dei sogni: “Tanto Napoli quanto Lazio stanno vivendo una stagione straordinaria. Credo che possa essere l’anno buono perché realizzino i propri sogni: lo scudetto il Na­poli, la qualificazione in Champions la Lazio”.