I timori di Ivan Juric e di tutti i tifosi genoani si sono purtroppo rilevati fondati: Leonardo Pavoletti dovrà stare lontano dai campi di gioco per quasi un mese.

Gli esami clinici a cui il centravanti livornese si è sottoposto questa mattina presso l'istituto Il Baluardo al Porto Antico di Genova hanno infatti messo in evidenza “una lesione di primo grado con versamento al muscolo semi-membranoso della coscia destra”. Per il pieno recupero, i medici hanno previsto una prognosi di circa 25 giorni.

Pavoletti aveva abbondanato il campo mercoledì sera nel corso della gara contro il Napoli, dopo appena mezzora di gioco. Nel tentativo di scattare su un pallone in profondità, l'attaccante aveva accusato una fitta alla gamba destra chiedendo immediatamente il cambio.
Proprio la prontezza con la quale era avvenuta la sostituzione aveva portato nel post-gara sia Juric che il presidente Enrico Preziosi a dichiararsi fiduciosi circa i tempi di recupero del loro bomber. Gli esami clinici di oggi, però, cancellano l'iniziale ottimismo, costringendo Pavoloso a saltare almeno le prossime tre gare di campionato contro Pescara, Bologna e, dopo la sosta, Empoli.

La speranza del popolo rossoblu ora è quella di recuperarlo per il derby con la Sampdoria del 22 ottobre.

Nei prossimi giorni Pavoletti verrà comunque sottoposto ad ulteriori esami per monitorare eventuali progressi.