Salvatore Schillaci ha commentato la notizia relativa al Sagan Tosu, club giapponese che sogna di tesserare Gianluigi Buffon. "Io sono stato al Jubilo Iwata, ero reduce da un momento negativo dopo tanti infortuni all'Inter" ha detto ai microfoni di TMW Radio l'ex attaccante della Juventus. "Sono stato il primo calciatore italiano ad andare all'estero. Molti miei connazionali non hanno fatto bene altrove, io in quattro mesi lì ho vissuto un'esperienza fantastica, la J. League è molto interessante. Molti calciatori nipponici giocano in Europa perché il calcio è cresciuto parecchio. Il loro entusiasmo mi ha contagiato, ma dipende tutto da Buffon. A chi è a fine carriera consiglio di tentare un'esperienza simile, lo direi anche a Totti. A prescindere dai soldi, è un'esperienza interessante per il resto della tua vita".