(ENGLISH VERSION)

Il difensore argentino del Genoa, Nicolas Burdisso
ha dichiarato a Radio Sportiva: "Il Genoa può fare scuola dopo la vittoria contro la Juventus? Sì. Tutti abbiamo rispetto per questa grande squadra, ma in questi ultimi tre anni a Genova l'abbiamo battuta due volte. Vuol dire che bisogna giocare sempre come abbiamo fatto domenica scorsa. La Juve resta la squadra più forte del campionato, ma bisogna provarci". 

"Simeone junior? E' un ragazzo a posto, con i piedi per terra. Viene da una famiglia che respira calcio, sa dove vuole arrivare e sa cosa vuole fare. Questa è una piazza che ti aiuta tantissimo e lui sta imparando molto. Non sarà il momento migliore per Higuain, ma lui resta sempre il giocatore migliore di questo campionato. Icardi sta facendo molto bene da anni. Due giocatori simili, ma anche molto diversi. Icardi è anche diventato il leader, l'uomo in più dell'Inter. Gonzalo però è il giocatore più importante del nostro campionato. Abbiamo fatto insieme tante partite in nazionale, anche ai Mondiali. Sarà lui il trascinatore di questa Juventus con Dybala". 

"Gasperini è sempre stato un allenatore sottovalutato. E' un grandissimo tecnico, un insegnante di calcio, un maestro. Ha fatto innamorare la città di Bergamo e il calcio italiano. Fa parlare di lui e di come gioca. Se lo merita tutto. Noi però siamo contenti di mister Juric, abbiamo imparato moltissimo da lui".