Il Cagliari 1920 Store del Largo Carlo Felice ha ospitato oggi per un incontro con i tifosi i calciatori rossoblù Ceppitelli e Joao Pedro. Intervistati da cagliaricalcio.com, hanno detto la loro sulla recente sconfitta contro la Juve, con in testa la gara di lunedì in cui affronteranno la Samp. Luca Ceppitelli ha parlato così: "Sapevamo delle difficoltà che presentava la partita contro la Juventus. Di solito in questi casi si può fare risultato se loro sono in cattiva giornata e tu giochi una grande gara: stavolta non è stato così. E’ una lezione che dobbiamo tesorizzare perché non possiamo permetterci di abbassare il livello di attenzione: in Serie A ogni errore può essere fatale, dobbiamo lavorare molto e curare ancora di più i particolari. Bruno Alves? Un grande giocatore che ha portato in dote la sua esperienza. Lunedì ci aspetta la partita contro la Sampdoria, una squadra di qualità che vorrà riscattare le ultime due sconfitte”. Joao Pedro rassicura sulla sua condizione fisica: "Non è semplice giocare in casa di una squadra come la Juventus. I bianconeri sono molto forti, hanno saputo neutralizzare il nostro gioco. Come facciamo in ogni occasione, cerchiamo di tenere il buono e lavorare su quanto abbiamo sbagliato. Pensiamo alla prossima partita, che sarà sicuramente diversa. Fisicamente sto bene, ho smaltito l'infortunio. Adesso penso solo ad aiutare i compagni per fare più punti possibile. Sono sicuro che i tifosi riempiranno lo stadio e ci daranno una grossa mano, così come è successo per tutta la stagione scorsa”.