Archiviata la stagione 2016-2017, il Cagliari è già al lavoro per preparare al meglio il nuovo campionato. Dopo la conferma di Massimo Rastelli sulla panchina rossoblù e l'investitura di Giovanni Rossi nel ruolo di direttore sportivo al posto di Capozucca, la società isolana è pronta a sciogliere gli ultimi dubbi sui giocatori da blindare in vista dell'imminente pre-campionato. Un nome su tutti: Marco Borriello. L'attaccante classe 1982, che proprio nella giornata di ieri ha compiuto 35 anni, è pronto a farsi il regalo di compleanno probabilmente più bello della sua carriera. In vacanza ad Ibiza, il centravanti rossoblù firmerà nelle prossime ore il rinnovo di contratto con il club sardo. Accordo già raggiunto da un pezzo, a dispetto dei rumors degli ultimi giorni che paventavano un'apertura ad un possibile ritorno alla Roma e il forte interesse della Fiorentina. Borriello, come promesso ad inizio stagione al presidente Giulini, ha deciso di rimanere a Cagliari con l'obiettivo di confermarsi ad altissimi livelli e cercare di conquistarsi un posto in Nazionale in vista dei Mondiali in Russia nel 2018. 

Miglior realizzatore del Cagliari lo scorso anno con 20 gol stagionali (16 gol reti in campionato e 4 in Coppa Italia), Borriello libererà molto presto il campo dai fantasmi su un possibile addio. L'agente del giocatore, Andrea D'Amico, ha raggiunto il suo assistito in Spagna proprio ieri per apporre la firma sul tanto atteso rinnovo. L'unico dubbio è temporale: un altro anno ancora come previsto nel precedente accordo o prolungamento fino al 2019? Quest'ultima è la soluzione più probabile, ma presto arriverà la risposta definitiva. L'unica certezza è che Borriello continuerà ad essere il punto di riferimento del Cagliari anche per il prossimo campionato. L'auspicio del popolo sardo è che il fresco 35enne continui a togliersi tante altre soddisfazioni con la maglia rossoblù cucita addosso. Compleanno e rinnovo del contratto: per Marco Borriello sono giornate speciali. Roma e Fiorentina dovranno mettersi il cuore in pace.