Se c'è un presidente che conosce bene Gian Piero Ventura questo è Urbano Cairo. Il patron del Torino, oltre che essere stato il testimone di nozze dell'allenatore, ha avuto l'attuale ct azzurro per cinque anni come allenatore. Ai microfoni di Sky, il numero uno granata ha parlato proprio del commissario tecnico azzurro. "Ventura ora non l'ho sentito, lui è un allenatore che ha bisogno di lavorare giorno per giorno con la squadra, in Nazionale questo non può farlo. La Nazionale? Ho letto tante parole ma ho visto pochi fatti".

Cairo ha poi parlato anche del fatto che Milano abbia intitolato una via a Valentino Mazzola (tra l'altro una via intitolata a Torino è presente anche a Roma). "Questa è una cosa che mi ha fatto piacere, è un grande onore che la città di Milano dedichi una via a Valentino Mazzola, grande campione della storia del Toro ma anche dell’Italia, un grande giocatore che fece grandi cose nel ‘Grande Torino’ dei 5 campionati consecutivi. Ha fatto 118 gol in 195 presenze con la maglia granata vincendo anche la classifica cannonieri in un’occasione con 29 gol. Ed era anche un grande uomo, il giocatore che quando tutto andava male si tirava su le maniche e nel famoso quarto d’ora granata faceva cose mirabolanti. Consiglio al comune di Torino di farlo a sua volta, dispiace che sia arrivata prima Milano di Torino a far questo gesto”.