Antonio Cassano è cambiato. Stesse giocate da campione, stesso talento, ma testa diversa. Che gli ha fatto riconquistare anche la maglia della Nazionale. Il merito è della moglie Carolina, come ribadisce il fantasista della Sampdoria a Mediaset Premium: " Mia moglie Carolina mi ha cambiato la vita perchè mi ha detto se non torni a fare la persona seria non esco più con te".

Del Cassano vecchio stampo resta solo un ricordo, ancora vivo per Fabio Capello che che sorridendo, risponde al Pibe de Bari dice: "Si vede che non era innamorato di me, visto che io gli dicevo le stesse cose di sua moglie ma lui non le capiva. Sono contento che Antonio abbia preso la strada giusta, perchè un talento come il suo non poteva perdersi con stupidaggini che non esistono per un campione come lui".

L'ex tecnico di Juventus e Roma aggiunge: "Rooney come Cassano? Potrebbero giocare insieme, perchè parlano la stessa lingua. Ma il Cassano di adesso, non quello di prima. Io gli ho sempre voluto bene, ho cercato di guidarlo ma lui non me lo lasciava fare. Per fortuna adesso ho trovato questa ragazza" .

In chiusura l'ultima parola, come sempre, è di Cassano: "L'ho sempre detto, il periodo della mia vita che vorrei cancellare è quello di Capello, perchè il mister ha fatto davvero tanto per me, ed io invece non ho fatto niente per lui"