Non sono pazzo. Sono semplicemente ottimista. Anzi, di più. Sono convito di essere consapevole. E allora dico benvenuto Barcellona per quella che sarà la resa dei conti. Posso anche capire tutti i della Juventus i quali, quando Ian Rush ha estratto dal bussolotto i nomi delle due squadre che “tremare l’Europa fanno”, avranno sicuramente odiato l’ex “baffo” bianconero seppure incolpevole per quella accoppiata. Volti scuri o comunque perplessi nella sala di Nyon. Quello di Zibi Boniek il più stralunato di tutti perché, nei suoi pronostici di vigilia, non ne aveva azzeccato uno.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU ILBIANCONERO.COM