«Stamani Antonio non si è presentato agli allenamenti a Bogliasco perchè ha ricevuto il telegramma col quale veniva escluso dalla squadra»: lo ha detto all'ANSA il procuratore del giocatore Giuseppe Bozzo, che non ha voluto spingersi oltre con le dichiarazioni, perchè ha spiegato: «al momento non ho visto altro che un telegramma».

Secondo quanto si è appreso nell'ambiente, il procuratore in questo momento starebbe tentando una difficile opera di mediazione. Stamani avrebbe già tentato un primo approccio col direttore della squadra blucerchiata Sergio Gasparin, senza però ottenere risposta, e non è escluso che nei prossimi giorni cerchi un incontro col presidente Garrone, che con l'attaccante ha sempre avuto un rapporto affettivo. Allo stato inoltre per l'attaccante non ci sarebbero ipotesi di mercato.