Basta un tempo al Manchester City per ipotecare la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Al St Jakob Park di Basilea, la formazione di Pep Guardiola batte 4 a 0 i padroni di casa e prenota il pass per il turno successivo. I Citizens sbloccano il risultato al 14' con un colpo di testa di Gundogan sugli sviluppi di un corner battuto da De Bruyne. Il calciatore tedesco anticipa tutti sul primo palo e beffa il portiere avversario Vaclik. Al 18' gli inglesi raddoppiano con Bernardo Silva. Il portoghese riceve la palla all'interno dell'area sul cross di Sterling ed è bravo a battere a rete eludendo l'intervento della difesa avversaria. Passano pochi minuti e arriva il tris con il 'Kun' Sergio Aguero, che beffa il portiere del Basilea dai 25 metri con una conclusione improvvisa. Nella ripresa, il City chiude i conti con un altro tiro dalla lunga distanza: Ilkay Gundogan battere ancora una volta Vaclik con una conclusione a giro. L'ex Borussia Dortmund firma la doppietta personale e porta il risultato sul definitivo 4 a 0. La timida reazione del Basilea arriva al 71' con Elyounoussi; la conclusione del norvegese dall'interno dell'area di rigore viene respinta senza troppi problemi da Ederson. Nel finale, Gundogan sfiora la tripletta con una conclusione a botta sicura da pochi passi: questa volta, il portiere degli svizzeri Vaclik è molto bravi a opporsi con un intervento prodigioso, evitando la quinta rete. Il 7 marzo, all'Etihad, sarà solo una formalità per la squadra di Guardiola.