Al termine del 2-2 pirotecnico maturato a Emirates Stadium tra Arsenal e Chelsea, Antonio Conte, allenatore dei Blues, è stato incalzato dal cronista di Sky Sport con le classiche domande di mercato: "Se mi aspetto qualcosa? La mia storia dice che difficilmente sono stato accontentato, anzi, io sono arrivato in periodi in cui c'era carestia a livello economico. Io cerco di fare il mio lavoro, la società farà il suo sul mercato; se arriva qualcuno bene, se non arriva nessuno va bene lo stesso. Continuo a lavorare come è giusto che sia. Nazionale? Non è il momento di parlare di queste cose".