Fa discutere la direzione di Inter-Fiorentina da parte dell’arbitro Damato. Diversi gli episodi contestati, dall’espulsione di Gonzalo Rodriguez al contatto Ranocchia-Chiesa da cui scaturisce il quarto gol dell’Inter. Per un commento sull’operato di Damato, abbiamo sentito il nostro esperto, l'ex arbitro internazionale Massimo Chiesa, che con noi cura la rubrica Sos arbitri.

Dopo il mancato rigore per la Juventus nella gara col Genoa, nella serata di ieri non ne è stato concesso uno evidente alla Fiorentina: “Manca un rigore netto alla Fiorentina - dichiara Chiesa - per fallo di Miranda su Gonzalo Rodriguez al 34’ del primo tempo. In seguito, al 46’ del primo tempo, Gonzalo Rodriguez commette fallo su Icardi, Damato estrae il cartellino rosso al difensore viola, ma io non sono d’accordo. E’ un giudizio complesso, l’arbitro vede la chiara occasione da gol, io sono per il giallo perché non vedo la lampante possibilità di segnare una rete. Infine, al 91’, c’è un fallo di Ranocchia ai danni di Chiesa: Damato non fischia e dalla ripartenza scaturisce il quarto gol dell’Inter. Avrebbe dovuto fermare il gioco e sarebbe stata punizione per i viola. Errata anche la distribuzione dei cartellini: mancano i gialli a Ranocchia e Brozovic”. 

Dopo le due gare disputate ieri, è ora possibile fare il bilancio di chi sale e chi scende tra gli arbitri della quattordicesima giornata.

CHI SALE: Valeri (7, "Dirige senza problemi la gara tra Napoli e Sassuolo"), Guida e Irrati.
CHI SCENDE: Chiffi, Damato e Mazzoleni.