Fiorentina-Chievo 1-0

Sorrentino 6,5 : si fa trovare pronto sul tiro di Vecino nel primo tempo. Ad inizio ripresa salva più volte il risultato di nuovo su Vecino, poi in sequenza su Bernardeschi da fuori e a tu per tu con Chiesa. Ancora più decisiva la parata nel finale sulla conclusione da calcio piazzato di Ilicic. Intuisce anche la direzione del rigore siglato da Bernardeschi nel recupero.

Cesar 6,5 : concede poco e non esagera mai nei contrasti. Buona partita da parte sua anche per la sicurezza che riesce a regalare ai compagni.  

Spolli 6: rischia tanto ma fa buona guardia su Kalinic e su chiunque si fa trovare dalle sue parti. Cala un pò di concentrazione nella ripresa: 

Gobbi 5 : parte abbastanza bene ma con il trascorrere nei minuti va in affanno. Commette una vistosa ingenuità nel finale con il pestone rifilato a Bernardeschi che costa il rigore decisivo della gara. 

De Guzman 5,5: corre e lavora tanti palloni per la sua squadra. Ottimo in fase difensiva, in attacco non riesce a dare spunti utili ai compagni. 

Radovanovic 4,5: gara giocata troppo nervosamente dal centrocampista clivense. La sua irruenza raggiunge l'apice nel recupero di primo tempo quando compie un fallaccio su Tomovic e riceve il secondo giallo che sancisce la fine della sua partita. 

Izco 6: non perde mai la posizione facendo buon filtro a centrocampo. Nella ripresa si sgancia anche sulla fascia per cercare di creare occasioni da gol nei pressi dell'area di rigore. 

Castro 6,5: corre tantissimo e recupera palloni sia pericolosi che preziosi per il gioco dei clivensi. Fa venire i brividi ai tifosi viola con il suo colpo di testa respinto da Tatarusanu su cross di Bastien.

(dall'83' Birsa s.v.)

Bastien 6,5: alla prima da titolare con la maglia del Chievo il giovane talento belga si trova spesso a tu per tu con Chiesa e non sfigura, cercando anche la conclusione nel secondo tempo che fa venire i brividi a Tatarusanu. Con la sua velocità costringe gli avversari al fallo come nel caso del rosso rimediato da Zarate. Bellissimo il pallone servito a Castro per il suo colpo di testa respinto da Tatarusanu. 

Inglese 5,5: sfrutta come può una buona occasione al 19' calciando fuori di poco. Le occasioni poi scarseggiano man mano con il passare dei minuti.

(dal 78' Meggiorini s.v.

Floro Flores 6: va volentieri al tiro quando ne ha l'occasione ma pecca di precisione. Vince spesso il duello con Maxi Olivera, ma nella ripresa è lui il sacrificato di Maran per il cambio difensivo in seguito all'espulsione di Radovanovic.

(dal 46' Gamberini 6: riesce a contentere Kalinic in più occasioni durante la ripresa e non sfigura affatto davanti al suo ex pubblico.


All. Maran 6: coraggiosa la scelta di affidarsi al giovane Bastien dall'inizio. non rischia dopo l'espulsione di Radovanovic cercando di coprirsi ancora di più con Gamberini nonostante il Chievo era sembrato piuttosto in partita. Dopo il ritorno della parità numerica in campo capisce che è il momento buono per cercare nuove soluzioni offensive.