Chievo Verona-Sassuolo 2-1

Consigli 6: può ben poco sui due gol subiti. Prova a tenere in gioco i suoi quelle volte che il Chievo si rende pericoloso in attacco. Bravo e attento nelle uscite, conferma di essere comunque in forma.

Acerbi 6: non è una delle sue prestazioni migliori, però cerca di fare quel che può. Subisce un po' i cross alti degli avversari e a volte perde qualche contrasto importante.

Peluso 6: tiene vivo il reparto difensivo, cercando di dare la carica ai compagni. Bravo quando i suoi devono uscire velocemente dall'area,
conferma di aver carisma. 

Cannavaro 6: quando è in campo fa il suo, ma soffre troppo sui contrasti avversari. Esce poi per un problema al polpaccio.

(dal 46' Antei 6: buoni i suoi anticipi e riesce ad impegnare di testa Sorrentino con i suoi colpi di testa. Da premiare il suo impegno).

Letschert 5.5: buono in fase difensiva ma quando bisogna ripartire risulta troppo timido. 

Duncan 5.5: nel primo tempo prova ad essere pericoloso ma senza troppa convinzione. Cade poi nel secondo tempo e si fa male, costringendo
alla sostituzione. Non incisiva la sua gara.

(dal 58' Politano s.v.)

Biondini 5.5: sicuramente sfortunato quando devia il tiro di Rigoni. Prova a proporsi sulla destra per aiutare il compagno Letschert, ma 
più volte risulta lezioso.

Magnanelli 5: un po’ in sofferenza per la pressione del centrocampo avversario.

Defrel 6.5: sicuramente il migliore dei suoi. Riceve il suo primo pallone e con freddezza trafigge Sorrentino, portando il suoi al momentaneo pareggio. Anche durante la ripresa sembra essere quello con una marcia in più, combattendo e rendendosi pericoloso con la sua velocità.

Ricci 5.5: i primi dieci minuti si dimostra in partita, poi scompare completamente dal gioco. Non crea particolari pericoli alla difesa veneta. Una prestazione da dimenticare.

Matri 5: nonostante i pochi minuti giocati, dimostra di essere l'uomo in meno. Poco propositivo, non riesce ad incidere sui pochi palloni giocati. Ci si aspetta sicuramente di più da lui.

(dal 21' Iemmello 5: non entra mai in partita. Deve sostituire Matri, che nei primi 20' non incide particolarmente, e continua sulla stessa scia del compagno più esperto).


All. Di Francesco 5.5: ok l'impegno di coppa, ma non può essere una scusa. Il Sassuolo sembra aver accusato la stanchezza dovuta al turno di Europa League e sicuramente c'è bisogno di più preparazione per gli incontri ravvicinati di questa stagione.