Enrico Pezzi, difensore del Cittadella, parla al Gazzettino del momento che sta attraversando la squadra veneta: "Ci sono le condizioni ottimali per fare bene, il nostro è un calcio propositivo che mantiene lo stesso atteggiamento in casa e in trasferta, mentre la gran parte delle squadre fuori casa sono più guardinghe e da qui la spiegazione delle troppe sconfitte in casa. Credo che basterebbe un successo, magari anche casuale, per sbloccarci e riprendere il nostro cammino casalingo. A Benevento in tre anni mi sono ritagliato il mio spazio, mentre qui ancora non sono riuscito a fare altrettanto per qualche problema fisico. Col Novara sono rientrato dopo praticamente due mesi e le sensazioni sono positive, ma devo cercare la migliore condizione fisica".