Bruno Martella, laterale del Crotone, parla dopo la sconfitta con l'Inter: "Credo sia una beffa, abbiamo affrontato tre grandi attaccanti come Icardi, Perisic e Candreva facendo una grande gara sul piano tattico; ci siamo mossi bene anche a centrocampo. Se fossero entrate le palle di Tonev e Rohden staremmo parlando di un’altra partita, alla fine hanno trovato lo spunto in quell’unico buco che c’era ed è un peccato, perché è un risultato che ci sta stretto. Sul primo gol loro, Mandragora mi ha detto che Vecino gli è saltato sopra impedendogli di saltare a sua volta. Skriniar, forse, si è aggiustato il pallone con la mano, e se così fosse il VAR avrebbe dovuto aiutare l’arbitro e il gol sarebbe stato annullato. Abbiamo detto a Banti di ascoltare gli addetti al VAR, ma lui ci ha risposto che era un gol valido. A mio parere, abbiamo fatto una grande partita. Loro, dopo l’occasione di Joao Mario, non hanno avuto più occasioni, salvo la seconda rete quando noi eravamo sbilanciati. Ci manca il gol, ma arriverà".