L'allenatore del Crotone, Davide Nicola, ha commentato la sconfitta subita contro la Roma: "Meritavamo dei gol, abbiamo creato 5-6 occasioni, sono dispiaciuto. La prestazione ci ha visto fare la partita che dovevamo, nel primo tempo tenendo un baricentro non molto offensivo, dovevamo essere abili a controllare i cambi di posizione dei quattro davanti. Indubbiamente può sembrare che in certe situazioni possa essere sembrato facile alla Roma, dobbiamo considerare che siamo una squadra completamente diversa, dobbiamo aspettare la maturazione e giocare con le nostre armi. Credo che abbia delle giocate che, anche se conosciute, riescono a creare difficoltà. Totti? Vive un minuto avanti agli altri, bisognerebbe poter programmare se stessi un minuto avanti, ha un’intuizione fenomenale. Essere determinanti a 40 anni vuol dire avere un motore ma anche una capacità di emozionarsi, una passione che va oltre il confine".