Danilo D'Ambrosio ha parlato alla Domenica Sportiva della prima convocazione in Nazionale e della sua stagione all'Inter: ''Non mi è mai mancata la speranza, ci ho messo un po' ad arrivare in nazionale. Con la nascita di mio figlio e la chiamata in azzurro non potevo chiedere di megli. Pioli? Devo ringraziarlo così come la squadra, perché col lavoro collettivo si esaltano le prestazioni del singolo. Pioli ha dato un'identità precisa alla squadra e si è visto coi risultati. A Torino per noi è stata come una sconfitta. Innanzitutto sono onorato dalle parole di mister Mondonico. Ora sta a me dare tutto perché sarà il campo a dettare legg. Tanti interisti in Nazionale? Era da tempo che non accadeva, penso che sarà un orgoglio anche per la società. Questa nazionale ha dei principi importanti che sta dimostrando e un ct competente che farà il meglio per questa squadra''.