Danilo D'Ambrosio ha ormai espresso la sua volontà: vuole andare via dal Torino. Il giocatore vuole cambiare aria, e la scelta è necessaria anche se sofferta, perché il terzino campano è stato amato dalla piazza granata, che aveva trovato in lui il volto da dare al Capitan Futuro del Torino. Eppure il rapporto non ottimale con Ventura, condito dalle richieste di altre squadre italiane, che in questi giorni hanno tartassato l'agente di D'Ambrosio, hanno fatto tutto il resto: il Napoli (in prima fila) e l'Inter (un po' più defilata) sono le 'big' che hanno alzato la cornetta per il laterale difensivo granata, che non ha rinnovato il suo contratto, in scadenza a giugno 2014. L'agente di Danilo D'Ambrosio, Vincenzo Pisacane, ha spiegato in esclusiva a Calciomercato.com gli aggiornamenti della situazione del suo assistito.

Pisacane, non esiste alcuna possibilità di vedere ancora per una stagione D'Ambrosio in granata?
'Lo ritengo estremamente difficile e pensiamo che sia giunto il momento di cambiare aria'.

Ci sono società che hanno già avviato contatti concreti per arrivare al giocatore?
'Sì, i contatti ci sono stati e non pochi. Tutto però si svilupperà dopo la risoluzione delle comproprietà. Adesso ci siamo presi tutti qualche giorno: Danilo è in ferie e quando tornerà ne riparleremo'.

I tifosi sperano nella sua permanenza, per quanto difficile...
'E vi assicuro che per D’Ambrosio è comunque molto sofferta la decisione di andarsene. Lui a Torino è molto legato all'ambiente e ai tifosi, come era normale che fosse dopo tre anni e mezzo passati in granata'.

Cosa non ha funzionato, allora? Si è parlato di un rapporto non idilliaco con Ventura.
'Non entro nello specifico, ma è evidente che ci siano state delle cose che purtroppo non ci sono andate bene e per questo pensiamo che adesso sia giunto il momento di cambiare'.