Da VivoPerLei, 
01oluaP scrive:



Come nel mercato di gennaio verrebbe da dire

Ebbene si, se torniamo indietro di soltanto una sessione di mercato non possiamo che pensare ad una cosa: come mai a gennaio la dirigenza ha cercato di acquistare un grande centrocampista (inutilmente oltretutto, dato che ha portato a casa, con tutto il rispetto, "El General" Rincon, venduto ai cugini torinesi nell'estate successiva perchè non all'altezza) quando Allegri stava già studiando il cambio di modulo, con il passaggio dal 4-3-3 al 4-2-3-1?

A Cardiff senza valide alternative davanti

Si è arrivati alla finale di giugno con il Real Madrid con la coperta corta davanti, con Mandzukic acciaccato e Cuadrado completamente fuori forma, tanto da essergli preferito Dani Alves con lo spostamento di Barzagli a terzino, come riserve quasi esclusivamente centrocampisti (Marchisio, Lemina, Sturaro, Rincon, aggiungiamoci anche Asamoah) non in grado oltretutto di dare quella scossa in più a gara in corso.Premessa: il Real Madrid è la squadra più completa di tutte a livello di rosa e un acquisto solo nel mercato di gennaio probabilmente non sarebbe bastato per poter affrontare a pari livello la squadra spagnola. ma la domanda lecita da porsi sarebbe: tralasciando il discorso Pjaca che si è fatto male, se a gennaio si fosse acquistato un giocatore più offensivo da poter schierare sulla linea dei trequartisti (il primo che mi viene in mente è Draxler, titolare nella nazionale attualmente campione in carica), oltre a favorire le rotazioni davanti e far rifiatare a giro tutti, non avrebbe facilitato anche squadra, allenatore e il consolidamento al naturale passaggio al nuovo modulo? La dirigenza ha optato per l'acquisto di un centrocampista mediocre, non funzionale al cambio di modulo e tantomeno in grado di alzare il livello della rosa.

Il mercato estivo invece? CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE E PER COMMENTARE