(ENGLISH VERSION)

Il Milan è ancora alle prese con le vicende societarie in attesa del closing ma il mercato non aspetta i rossoneri, che rischiano di veder sfumare un altro obiettivo: Rodrigo Caio, una delle richieste di Montella per gennaio, è finito nel mirino del PSG e Napoli.

TESTA A TESTA - Il club parigino è alla ricerca di un centrale per completare il reparto, orfano di David Luiz tornato al Chelsea negli ultimi giorni d'agosto, e il nome del brasiliano è in cima alla lista di Emery. Anche il Napoli, che già era stato vicino a Caio in chiusura di mercato, è pronto a farsi nuovamente sotto non pienamente convinto di Tonelli e Maksimovic. Per questo sia PSG che Napoli si sarebbero già mossi: stando a quanto riferisce sul proprio blog Jorge Nicola, giornalista di ESPN , i due club hanno già presentato al San Paolo due offerte equivalenti da 13 milioni di euro per il cartellino di Rodrigo Caio (che recentemente ha preso passaporto italiano proprio a Napoli, ndr), cifra vicina all'iniziale richiesta da 15 milioni, con una parte che verrebbe subito versata nelle casse del club brasiliano e la restante al momento del trasferimento del giocatore a gennaio. Tempi stretti, è attesa una risposta nei prossimi giorni.

MILAN FERMO - E il Milan? Il Milan resta indietro: Fassone e Mirabelli non possono ancora muovere passi concreti con il San Paolo, tutto fermo finché non sarà firmato il closing e non saranno disponibili i fondi promessi dalla nuova proprietà cinese. Rischiano di essere vani dunque i contatti avviati e mantenuti vivi con l'entourage e la famiglia di Rodrigo Caio, che aveva manifestato gradimento ed era pronta al viaggio a Milano per conoscere da vicino l'ambiente  rossonero: PSG e Napoli provano il blitz, il Milan rischia la beffa.