Grandi polemiche nel match tra Fiorentina e Atalanta, terminato 1-1 con il pareggio bergamasco arrivato in extremis, a causa di tre episodi molto contestati dalla società viola. Eccoli nella nostra moviola: 

FIORENTINA-ATALANTA (Arbitro: PAIRETTO, Var: MANGANIELLO)

86' - Intervento in uscita di Berisha su Gil Dias: il portiere prende sia palla che avversario, il penalty poteva essere concesso alla Fiorentina. Anche questa volta nessun segnale dal VAR.

77' - Palese trattenuta su azione d'angolo di Spinazzola su Astori: ci stava il rigore per i viola e la seconda ammonizione per il terzino dell'Atalanta. Silent check del VAR.

62' - Rigore dubbio concesso all'Atalanta: contatto in area tra Pezzella e Ilicic, lo sloveno cade ma l'argentino non sembra commettere fallo.


LE REAZIONI DELLA FIORENTINA - A fine gara, il direttore sportivo della Fiorentina Carlos Freitas ha commentato i tre episodi: "La cosa che ci dà più fastidio è che siamo stati di nuovo sfortunati con alcune decisioni e che i due punti non torneranno indietro. Vorrei capire a cosa serve il VAR: già a Milano contro l’Inter ci sono due episodi a nostro favore in cui il VAR non è intervenuto. Oggi non c’era il rigore per l’Atalanta e c’erano due rigori per noi, uno su Astori e uno su Gil Dias. Davanti a situazioni del genere non si può stare zitti, perché non va bene che tutto il lavoro di una società, di una squadra e del pubblico venga condizionato da questi errori". Anche Stefano Pioli, allenatore viola, ha dichiarato: "Che l’arbitraggio sia stato quantomeno discutibile non si può negare. Io giudico l’operato del direttore di gara sotto un concetto di equità: se fischi un rigore del genere all’Atalanta, allora falli della stessa entità vanno fischiati anche per noi. E nei nostri confronti non sono stati fischiati due rigori per falli anche più evidenti di quello su Ilicic."

GASPERINI NON CI STA - Ecco invece le parole dell'allenatore dell'Atalanta Gasperini: "La Fiorentina lamenta degli errori arbitrali? Non lo so, ma dico solo che per attaccarsi all’arbitro dopo una partita del genere ci vuole un bel coraggio: questa è una partita in cui non ci stava che vincesse la Fiorentina. Gli episodi ci sono a favore e contro, ma se c’era una squadra che doveva vincere quella squadra era l’Atalanta".