'Il Palermo? Sì, il mio procuratore mi ha parlato di questa eventualità per la prossima stagione'. Osarimen Giulio Ebagua, attaccante in forza al Varese, lo ammette ai microfoni di Palermonews.it. 'Il mio contratto con i lombardi è in scadenza - afferma -, e adesso sto valutando la scelta migliore per il mio futuro. Ho una richiesta importante dal Verona, ma di sicuro non chiudo le porte in faccia a nessuno'.

'Vedere il mio nome accostato a quello del Palermo mi fa sicuramente piacere - spiega Ebagua -. Dopo la breve parentesi al Catania è normale che mi piacerebbe tornare a giocare in A per dimostrare di poter fare bene anche in questa categoria, ma del resto una chiamata del Palermo non capita tutti i giorni. In Sicilia la mia famiglia si è trovata molto bene e questo per me è un aspetto molto importante. A Verona sarei più vicino a casa mia, ma questo è un problema relativo considerato che Palermo si raggiunge con un viaggio aereo di circa un'ora, motivo per il quale ho già parlato con mia moglie della possibilità di tornare al Sud. In ogni caso non ho fretta di decidere sul mio futuro, e chi mi vuole è giusto che mi venga a parlare personalmente'.