In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia""

Ormai è deciso, nonostante lo scalpore e le proteste scaturite in tutto il mondo: il presidente della FIFA Gianni Infantino ha infatti stabilito l'ampliamento, a partire dall'edizione del 2026, dei Mondiali di calcio a 48 squadre, con una formula che prevede gironi da 3 squadre e poi una fase ad eliminazione diretta dai sedicesimi di finale in poi. Stesso numero di partite, stesso lasso di tempo di durata per la competizione (un mese), diverso numero di partecipanti, con ben 16 squadre in più rispetto alla normalità. 

UN VERO E PROPRIO '48 - Un formato XXL dunque: a prescindere dagli interessi emergenti di tutte le parti in casa, già trattati ieri da Pippo Russo, oggi a Calciomercato.com ci siamo divertiti ad ipotizzare le squadre che parteciperebbero a questo iper-Mondiale, se fosse quello di Russia del 2018. I nomi usciti, che potete trovare qui sotto, sono qualcosa di incredibile, quindi lasciamo a voi i giudizi. Ci permettiamo solo di dire che, nonostante la globalizzazione del calcio sia un processo necessario e incontrovertibile, il torneo a 48 partecipanti ricorda proprio la sua formula: un vero e proprio '48,  qualcosa di molto confuso, una situazione disordinata, caotica, di grande scompiglio, come il 1848 della storia d'Italia, quando l'Europa fu messa in subbuglio da una serie di sommosse e rivolte che scossero dalle basi l'ordine costituito.

LE 48 PARTECIPANTI:

Europa:
Russia (padroni di casa), Francia, Svizzera, Germania, Irlanda, Polonia, Inghilterra, Spagna, Belgio e Croazia (le prime dei gironi di qualificazione), più Italia, Grecia, Portogallo, Serbia, Ucraina, Slovenia e Irlanda del Nord (le 7 migliori seconde).

Sudamerica, (6 accessi diretti + 1 dal playoff):Brasile, Uruguay, Ecuador, Cile, Argentina, Colombia. Il Paraguay dovrebbe fare lo spareggio.

Oceania (un posto): una tra Nuova Zelanda o Tahiti.

Africa: Repubblica Democratica del Congo, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Nigeria, Egitto, Tunisia, Camerun, Sudafrica e Uganda. Il Marocco andrebbe ai playoff.

Asia (otto posti più uno allo spareggio): Iran, Arabia Saudita, Corea del Sud, Giappone, Uzbekistan, Australia, Siria ed Emirati Arabi Uniti con il Qatar agli spareggi. 

Centro-America: Messico, Stati Uniti, Panama, Costa Rica, Honduras e Trinidad & Tobago. Il Guatemala dovrebbe ricorrere agli spareggi.

@AleDigio89