Empoli-Cesena 1-2 d.t.s
 
Pelagotti 6: non può nulla sui gol, provvidenziale in su una conclusione di Garritano e nei supplementari su Gonzalez. 
 
Zambelli 5,5: attento in fase di copertura, sbaglia molti cross.
 
Cosic 5,5: soffre la fisicità di Gonzalez. 
 
Barba 5,5: qualche errore di troppo in fase di disimpegno.
 
Dimarco 6: prova a rendersi pericoloso con un paio di traversoni interessanti
 
Tello 5: fisicamente si fa sentire, ma con la palla tra i piedi è un disastro. Fallisce un gol clamoroso a tu per tu con Agazzi sciupando un assist spettacolare di Gilardino.
 
Mauri 5,5: gioca sotto ritmo, non inventa nessuna giocata degna di nota.
 
(dall’82’ Doiusse 6: a differenza di Mauri, ci mette grinta e idee).
 
Maiello 5: con 60’ in campionato all’attivo, da lui ci aspettava una prova di tutt'altra intensità. Dopo questa gara la considerazione di Martusciello nei suoi confronti non cambierà di una virgola.
 
(dal 74’ Buchel 6: il suo ingresso dà qualità al giro palla dell’Empoli).  
 
Pereira 5,5: inconcludente, non riesce a mettere in mostra le sue qualità.
 
Gilardino 6: segna il gol del momentaneo pareggio con un bel pallonetto di controbalzo e mette Tello davanti al portiere con un colpo di tacco volante. Due giocate da campione in una partita con pochi spunti di qualità 
 
Marilungo 5,5: prova a puntare i difensori del Cesena per creare la superiorità numerica, ma spesso finisce per perdere palla. 
 
(dal 68' Krunic 6,5: il suo ingresso cambia volto all’Empoli. L'assist per Gilardino, un colpo di testa salvato da Agazzi con un miracolo e una traversa).
 
 
All. Martusciello 5,5: la squadra ci crede poco e lui ancora meno, visto che lascia in panca Maccarone e Saponara cambiando tutti e tre i centrocampisti centrali. Questa gara gli restituisce molte conferme nelle sue scelte in campionato.