Giocondo Martorelli, ex procuratore di Bonaventura, ha parlato a Sportitalia della situazione del giocatore del Milan, che ha preferito affidarsi a Mino Raiola: ''Fuori gli altri giocatori di Raiola dal Milan? Non sarebbe assolutamente giusto. Mai ripagare con la stessa moneta. La dirigenza rossonera è seria, non farà questo errore e cercherà di avere un buon rapporto con tutti. Saranno gli stessi giocatori a valutare i pro e i contro, se lavorare con tale agente possa portare effetti positivi. Ad esempio, per Bonaventura il cambio non ha prodotto effetti benefici. Ha solo cambiato manager, ci ha rimesso un milione e mezzo di euro e nulla più: è ancora al Milan, dove l’avevo portato io, e non ha giocato l’Europeo della scorsa estate. In più, l'attuale ingaggio di 2 milioni sarei stato in grado di procurarglielo anche io, quindi non vedo questo grande miglioramento''.