Ivan Kaviedes, ecuadoregno transitato al Perugia negli anni '90, è finito in una clinica per disintossicarsi dall'abuso di droghe: lo riporta El Telegrafo,secondo cui l'attaccante oggi 38enne è stato recluso forzatamente dalla polizia nella struttura situata nella provincia di Los Rios, dal 3 al 15 ottobre. Kaviedes soffre di dipendenza da sostanze psicoattive e stupefacenti, ecco spiegato il provvedimento deciso nei suoi confronti dalle forze dell'ordine locali. La punta, che attualmente milita in patria nel Club Aguilas, nella sua avventura italiana collezionò 14 presenze e 3 goal con la maglia del Grifone (al posto del nome, dietro la schiena, portava la scritta 'Nine').