Rossi, Larrondo, Wolski, Vecino, forse Compper, forse un altro attaccante. Sono questi i colpi della Fiorentina per questa sessione di mercato invernale. Noi di Violanews.com ne abbiamo parlato insieme ad un grande esperto di mercato come Salvatore Bagni.

Secondo lei la Fiorentina cerca ancora un attaccante? Si parla stamani di Matri o Quagliarella…
“Secondo me no, è arrivato Larrondo, c’è anche Toni come prima punta quindi non credo che ci sarà un altro acquisto. Se poi si presenta un’occasione è bene sfruttarla, ma questo non vale soltanto per la Fiorentina. Larrondo è comunque un buon giocatore, anche se chiaramente non è uno in grado di farti fare il salto di qualità”.
E Vecino?
“Vecino è quel tipo di giocatore che da metà campo in su può farti molto male, sa inserirsi ed è quello che serve alla Fiorentina. Non so a che punto è la questione del passaporto, secondo me a Montella farebbe comodo averlo fin da subito, è un giocatore discreto”.
Un giudizio su Wolski.
“Lui mi piace veramente tanto, lo considero superiore a Vecino. Viene da un infortunio piuttosto pesante ma non credo che questo lo condizionerà a lungo. Tecnicamente è esplosivo, è un altro che adora gli inserimenti. Con lui la Fiorentina ha maggiori possibilità di rendersi pericolosa, può capitare che un attaccante abbia una giornata storta…”.
Non possiamo non chiederle un giudizio su Giuseppe Rossi…
“Questo è un grande colpo, secondo me recupererà fisicamente senza problemi, è ancora giovane. Deve stare tranquillo, sereno, non forzare i tempi: quest’anno magari farà poche apparizioni, ma lui deve puntare ad essere al massimo della forma per il prossimo anno”.
Con una Fiorentina in Europa.
“La Fiorentina è sicuramente da Europa League, secondo me per diversi mesi hanno pensato alla Champions che poi si è allontanata. Il campionato però è ancora lungo: può succedere di tutto e questo mercato intelligente di sicuro rinforza la squadra”.