Partito per la sosta decisamente indietro nelle gerarchie, Kuba Blaszczykowski potrebbe sfruttare la bella parentesi con la sua Polonia, due vittorie ed il suo gol decisivo contro la Serbia, per imporsi anche a Firenze. In particolare potrebbe spodestare dal ruolo di esterno Bernardeschi, che tornerà più tardi agli ordini di Sousa e che non è in un momento brillantissimo.