Chievo Verona-Fiorentina 2-1

Sportiello 6:
incolpevole sul gol. Nelle altre occasioni si dimostra sicuro.

Bruno Gaspar 5: ci si aspetta molto di più da lui. Oggi ci prova nelle ripartenze ma si schianta spesso contro il muro avversario.

Pezzella 6: uno dei pochi a salvarsi, dando l'esempio ai suoi compagni. Sicuro nelle chiusure, combatte fino all'ultimo.

Astori 5: non è giornata per lui e lo dimostrano le varie incertezze difensive, soprattutto sui cross laterali.

Biraghi 4: il peggiore dei suoi. Sul primo gol sbaglia la chiusura e regala la rete a Castro mentre nel secondo tempo non ne azzecca una nemmeno palla al piede. 

Veretout 5: Castro oggi è stato un brutto cliente e si è visto. Spesso in difficoltà si perde con troppa facilità.

Badelj 6: primo tempo in ombra mentre meglio nella ripresa quando prova a fare il suo in fase offensiva. 

Benassi 5,5: cerca di rendersi pericoloso viaggiando sulla fascia ma non punge a dovere. Spreca anche un'occasione su un pallone alto, sparando in curva.
(dal 76' Babacar: s.v.)

Thereau 5,5: bello l'assist per il gol del vantaggio di Simeone, poi va spegnendosi durante il resto della gara.
(dal 56' Saponara 6: cerca di fare il suo a risultato ormai compromesso. Buona notizia il suo rientro comunque.)


Chiesa 5,5: lotta come può su entrambe le fasce, ma non crea troppi pericoli per i difensori clivensi.
(dal 52' Gil Dias 5: gara incolore, senza aver mai creato qualcosa di concretamente pericoloso.)

Simeone 6,5: nel nulla generale è l'unico ad essere pericoloso e a trovare la via del gol. Sicuramente un punto da cui ripartire.


All. Pioli 5: Fiorentina allo sbando, dopo due partite in cui si era intravisto qualcosa di buono. Tutto da rifare allora, anche se la classifica ora si fa pesante.