'Domenica sera, alla notizia del gol del Milan, Pizarro camminava in campo: per un campione come lui una situazione del genere è devastante, adesso penso che si prenderà un momento per riflettere ma speriamo che torni sui suoi passi, credo che il suo sfogo sia causato da un disamoramento rispetto a queste situazioni'. Così l'amministratore delegato della Fiorentina Sandro Mencucci, intercettato dai microfoni di Firenzeviola.it a Torino durante la presentazione del nuovo libro dell'ex viola Eraldo Pecci. 'Tanti arrivi dal mercato? Non sarà come l'anno scorso - assicura Mencucci -. Di giocatori che verranno sostituiti ce ne saranno molti meno. Non sarà facile migliorare la squadra: sarà più un mercato di qualità che di quantità. Se verrà sostituito qualche pezzo prenderemo dei giocatori all'altezza'.

'Andrea Della Valle in Lega Calcio? La presenza è sempre importante, sarebbe un valore aggiunto - prosegue il dirigente gigliato -. La Lega in questo momento non è funzionante, ci sono squadre come Fiorentina e Juventus che non fanno neanche parte del consiglio. Il futuro? Come ha detto il presidente, lunedì sera a mezzanotte il vecchio campionato è finito: ci sentiamo di aver vinto, avendo raggiunto un risultato importante. Grazie a quelli che ieri erano allo stadio e che si sono dimenticati della gara di Siena'.