Tutto ruota intorno a Milan Badelj, ma non troppo. In chiave futura, la partenza a parametro zero del croato - sempre più probabile - lascerebbe un vuoto tecnico difficile da colmare, per questa Fiorentina. A centrocampo, a gennaio, in ogni caso, ci saranno movimenti: in uscita, Sebastian Cristoforo partirà in prestito, probabilmente verso Benevento, mentre la posizione di Carlos Sanchez con la valigia in mano sembra essersi raffreddata, nonostante permanga l'interesse della SPAL. Di contro, in entrata ci saranno movimenti: Badelj difficilmente partirà subito, permettendo ai viola di poter acquistare il regista del futuro e tenerlo sei mesi all'ombra del croato, oppure farlo diventare subito un protagonista. Tra i nomi, interessano due giocatori provenienti dalle squadre già citate: Federico Viviani, proprio della società ferrarese, e Danilo Cataldi, invischiato però tra la proprietà della Lazio e il prestito ai sanniti. Ma occhio alle sorprese.