Anche contro la SPAL Gil Dias, inserito da Pioli, che di fiducia in lui ne ha sempre dimostrata, si è mangiato due occasioni importanti che avrebbero potuto riscrivere il suo destino in maglia viola. Il prestito è biennale e, seppur il diritto di riscatto stabilito dal Monaco è pari a venti milioni di euro, la volontà della Fiorentina sembra essere quella di lasciarlo andar via già a Giugno per puntare su altro nel corso della prossima stagione. Spreco, dunque, che per lui sa di bocciatura quasi definitiva, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport.