Di rigori dubbi, inventati e quant'altro si parla dopo ogni weekend di campionato. Quando, però, alla polemica si aggiunge il sospetto di possibile combine, la questione si fa più controversa. E' quanto successo a Joseph Lamptey, direttore di gara ghanese radiato a vita dalla FIFA dopo aver fischiato un penalty in favore del Sudafica per presunto fallo di mano del senegalese Koulibaly. Il difensore del Napoli e tutta la sua nazionale non hanno mancato di lamentarsi lungamente per la decisione, decisiva nel 2-1 finale per gli avversari. Oggi arriva la notizia della squalifica per "tentativo di influenzare illegamente il risultato di una partita".