Inizia con il freno a mano tirato, almeno per tre giocatori rossoblu, il 2018 del Genoa.

Nel primo allenamento dell'anno, dopo la pausa domenicale concessa da Davide Ballardini ai suoi giocatori reduci dal buon pareggio in casa del Torino, il Grifone si è ritrovato questo pomeriggio a Pegli per iniziare la marcia di avvicinamento all'incontro e sabato pomeriggio a Marassi contro il Sassuolo.

Davanti ad un centinaio di tifosi si sono ritrovati tutti gli elementi a disposizione del tecnico romagnolo con le sole eccezioni di Pellegri, Bertolacci e Palladino, tutti finiti vittime dell'influenza. A parte ha lavorato poi Francesco Migliore, ancora alle prese con l'infortunio muscolare che non gli permetterà di tornare in campo prima di fine gennaio, ossia dopo la pausa del campionato.

Domani è in programma una doppia sessione a porte chiuse.